ItalianoElefen
La Lingua Franca Nova («l’elefen») è destinato per essere particolarmente un lingua semplice, costante e facile da imparare per le comunicazioni internazionali. Ha un certo numero di qualità positive:Lingua Franca Nova (“elefen”) es un lingua desiniada per es vera simple, coerente, e fasil aprendeda, per comunica internasional. Lo ave cualias diversa:
1. Ha un numero limitato di fonemi. Suona simile ad italiano o a spagnolo.1. Lo ave un cuantia limitada de fonemes. Lo sona simil a italian o espaniol.
2. È ortografato foneticamente. Nessun bambino se deve passare gli anni imparare le irregolarità.2. Lo es scriveda como lo sona. No enfante debe perde multe anios en studia esetas.
3. Ha una grammatica molto semplice e regolare, simile a creoli del mondo.3. Lo ave un gramatica vera simple e coerente, simil a la creoles de la mundo.
4. Ha un insieme limitato e completamente regolare degli affissi produttivi per la derivazione sistematica di parola.4. Lo ave un grupo limitada e tota coerente de afisas produinte per crea parolas nova.
5. Ha regole ben definite per ordine delle parole, in armonia con molte lingue importanti.5. Lo ave regulas bon definida per la ordina de parolas, como multe linguas major.
6. Fa una base di parola sradicare fortemente nelle lingue romanzesche moderne. Queste lingue sono diffuse ed influente, più hanno contribuito la parte considerevole di vocabolario inglese.6. Lo ave un lista de parolas fundida en la linguas romanica moderna. Esta linguas es comun e influosa, e ia contribui la parte major de parolas engles.
7. È destinato per essere naturalmente accettare dei neologismi tecnici latini e greci, «il campione de facto del mondo».7. Lo es desiniada per aseta natural la parolas tecnical de latina e elenica, comun tra la mundo.
8. È disegnato per sembrare relativamente «naturale» a coloro che ha una conoscenza di con il langua romanzesco, senza essere più difficile affinchè altri impari.8. Lo es desiniada per apare “natural” per los ci comprende la linguas romanica, ma lo no es min fasil per otras.
Speriamo che vi piaccia Elefen!Nos espera ce tu va gusta elefen!

I principi fondamental

L’alfabeto e la pronuncia

LetteraPronuncia
aa
bb
caspra, come c di «cabina»
dd
ee
ff
gaspra, come g di «gabbo»
hcome in inglese
ii
jcome in francese
ll
mm
nn
oo
pp
rr
saspra, come s di «si»
tt
uu
vv
xcome sc di «scialle»
zdolce, come s di «rosa»

Ordine delle parole

soggetto – verbo – oggetto:
  • la fem ama la casa   «la donna ama la casa»
particelle – nome – aggettivi:
  • la casa grande   «la casa grande»
aiutanti – verbo – avverbi:
  • me debe pasea atendente   «devo camminare con attenzione»
preposizione – nome:
  • el es en la jardin   «egli/lei è in giardino»

La grammatica

-s (o - es dopo le consonanti) forma il plurale dei nomi:
  • omes e femes   «uomini e donne»
ia è il passato dei verbi:
  • tu ia labora   «avete lavorato»
va è il tempo di futuro dei verbi:
  • tu va labora   «lavorerete»
ta è il condizionale (opzionale):
  • si me pote, me ta vola   «se potessi, vorrei volare»
Un verbo può seguire un altro, se il soggetto è lo stesso:
  • me vole compra un camisa   «voglio comprare una camicia»
Verbi intransitivi diventano causale con la sola aggiunta di un oggetto:
  • me move   «mi muovo»   →   me move la table   «mi muovo la tabella»
Aggiunga -nte ad un verbo per fare il participio attivo, che funge da aggettivo o nome:
  • donante   «dando»
Aggiunga -da ad un verbo per fare il participio passivo, che inoltre funge da aggettivo o nome:
  • donada   «dato, regalo»
Un verbo può essere usato come nome:
  • nos dansa   «balliamo»   →   la dansa   «il ballo»
Un aggettivo può essere usato come nome:
  • un om saja   «un uomo saggio»   →   la sajas   «il saggio»
Gli avverbi sono identi agli aggettivi:
  • un om felis   «un uomo felice»   →   el dansa felis   «balla felicemente»
Per fare una domanda, cominciare con una parola domanda o esce, e terminare con un ?:
  • esce tu pote dansa?   «si può ballare?»
  • cuando tu prefere come?   «quando si preferisce mangiare?»

Alcuni prefissi utili

des-   =   disfare
  • infeta   «infettare»   →   desinfeta   «disinfettare»
re-   =   rifare
  • comensa   «cominciare»   →   recomensa   «ricominciare»
non-   =   no, il contrario di
  • felis   «felice»   →   nonfelis   «infelice»

Alcuni suffissi utili

-or   =   una persona che, nell’ambito del suo ruolo o di lavoro, fa … o lavora con …
  • dirije   «dirigere»   →   dirijor   «direttore»
  • carne   «carne»   →   carnor   «macellaio»
-ador   =   uno strumento, strumento, dispositivo o macchina che fa … o lavora con …
  • lava   «lavare»   →   lavador   «lavatrice»
  • umida   «umido»   →   umidador   «umidificatore»
-eria   =   un luogo di lavoro, un negozio o un ufficio
  • carne   «carne»   →   carneria   «macelleria»
-able   =   capace o degno di essere oggetto di un ricorso
  • ama   «amare»   →   amable   «amabile»
-eta   =   versione in miniatura, il giovane di una creatura, abbigliamento intimo
  • jaca   «giacca»   →   jaceta   «panciotto»
-on   =   una versione molto grande di qualcosa, abbigliamento esterno
  • avia   «uccello»   →   avion   «aeroplano»
-ia   =   cambia un aggettivo o sostantivo in un sostantivo astratto
  • madre   «madre»   →   madria   «maternità»
  • vana   «vanitoso»   →   vania   «vanità»
-i   =   diventare, o far diventare
  • roja   «rosso»   →   roji   «arrossare»
-i   =   utilizzare uno strumento o macchina
  • telefon   «telefono»   →   telefoni   «telefonare»
-i   =   frazioni
  • des   «dieci»   →   un desi   «un decimo»

Vocabolo fondamentale

lail, la, lo, i, gli, le
unun, uno, una
meio, mi
tutu, voi (singolare)
elegli, esso, lo, gli, ella, essa, la, le (persone)
loegli, esso, lo, gli, ella, essa, la, le (cose)
on(le persone in generale)
nosnoi, ci
vosvoi, vi (plurale)
losessi, loro, esse, li, le
sesi
esessere
aveavere
donadare
disedire
vadeandare
volevolere
potepotere
debedovere
estaquesto
acelquello
totatutti
cadaogni
cadunciascuno, ognuno
multemolti
algaqualche
algunqualcuno
pocapochi
nunnessun
ananche (veramente)
cualquale, che (cosa)
ceche (citazione)
ciche (persona)
cuandoquando
cuantoquanto
dodove
comocome
perceperchè
carperché
afinaffinché
plupiù
minmeno
cadi (confronto)
ee
oo
mama
sise
si!sì!
no!no!
aa
antedavanti a, prima di
astafino a
concon
contracontro
dedi, da
enin
entrefra, tra
estrafuori di
parda (autore)
perper
posdietro, dopo
sinsenza
sircaattorno a
susotto
suprasopra di
sursu
traattraverso
ultraoltre
zero0
un1
du2
tre3
cuatro4
sinco5
ses6
sete7
oto8
nove9
des10
sento100
mil1000
alociao
bon diabuon giorno
bon notebuona notte
como lo vade?come siete?
bonbuon
malmale
grasiasgrazie
adioarrivederci
omuomo
femdonna
xicaragazza
xicoragazzo
amiamico
amaamare
odiaodiare
oioocchio
videvedere
oreaorecchio
oiasentire, udire
bocabocca
testatesta
manomano
ditodito
pedepiede
colpacolpire
paseacamminare
corecorrere
gatogatto
cancano
cavalocavallo
bovebovino
porcoporco
galpollo
aviauccello
pexpesce
florfiore
arboralbero
paispaese
sitegrande città
vilapiccola città
casacasa
ofisiaufficio
otelalbergo
scolascuola
restoranteristorante
autoautomobile
trentreno
avionaeroplano
barcobarca
bisiclebicicletta
gidacondurre, guidare
volavolare
viajaviaggiare
salacamera
sejasedia
tabletavolo
letoletto
telefontelefono
entraentrare
sortiuscire
sentaseder
usautilizzare
camisacamicia
pantalonpantaloni
faldagonna
robavestito
jacagiacca
sapatoscarpa
xapocappello
portaportare, indossare
vestivestire
desvestispogliar
librolibro
jornalperiodico
penpenna
notanota
lejeleggere
scrivescrivere
anioanno
mensemese
diagiorno
oraora
minutominuto
secondosecondo
tastazza
vitrovetro
platopiatto
forceforchetta
cotelcoltello
culiercucchiaio
carnecarne
vejetalvegetale
pomamela
oraniaarancia
panpane
pastapasta
risriso
cosinicucinare
comemangiare
acuaacqua
te
cafecaffè
birbirra
vinovino
bevibere
solsole
lunaluna
pluvepioggia
nevaneve
teraterra
marmare
colorcolore
rojarosso
oraniaarancione
jalagiallo
verdeverde
blublu scuro
azulazzurro
blancabianco
negranero
brunmarrone
grisgrigio
grandegrande
petipiccolo
longalungo
cortabreve
distantelontano
prosimavicino
belabello
feabrutto
caracaro
barataa buon mercato
custacostare
paiapagare
compracomprare
vendevendere
abridaaperto
cluidachiuso

Traduida par George Boeree.

© 2014 Elefen.org. Tota diretos de autor es reservada.